faccia a faccia

Posted by opinionista on Febbraio 6, 2015

..Nte so bastati gli schiaffi che hai preso, no.
Te sei fatto cresce la barba come un cojone, che cè? Volevi nasconne la riga in mezzo, eh? ..aa coso, “come soffro”.
Motaccitua sta faccia da culo.
Ridi ridi che mamma ha fatto i gnocchi.
Menomale che tu cugino te riconoscerebbe pure in capo al monno. Avoja a cappuccetti ed occhiali da sole.
Quanto sei cojone?
Faccia da cazzo, ne omo ne ragazzo, mo te ne canto tante che te faccio mette a piagne, aa coccodrillo.
Cosi poi vedemo che fine fa quel sorrissetto.
Ah, mo non te piace eh, nun voi senti eh? Chai paura eh. E fai bene. Lo sai che te sveleno.
Cretino.
Chiudi quella bocca che te ce piove dentro.
Te sei messo l’orecchino pe fa rosica tu padre e quer cojone ha pure rosicato.
Tale padre tale fijo, mo tiettelo stretto quell’orecchino da scemo, me raccomanno, ariconsolate co nantro racconto.
Se come no, te saluto, le solite cazzate che parli, che dici, co quella boccaccia piena de denti, lavateli piuttosto.
lo sai le pizze che te davo se eri mi fijo?
Dici bene, menomale che tu cugino se guarda bene da fa certe cazzate.
Se Se, se non ce metto na pezza io ogni volta su quella faccia, sai che fine facevi?
Dici de no? che stavi mejo?
Che fai te ribelli? Te ringalluzzisci? Risponni? Quella sfacciataggine te la faccio rimpone, hai capito pupè?
Quanno stai sola co tu cugino allo specchio, chai poco da fa er gallo, che non te viè a aiutà nessuno.
Hai capito bene? Me fa specie che te lo devo spiegà ogni volta, e ogni volta fai le rughe, quell’espessione contrita, ma se vede che dietro l’occhi capisci poco, non te ce passa la corrente.
Altro che svejo de comprendonio, come è che diceva quella professoressa a scola?
Quella non capiva un cazzo, per quello te voleva bene, l’hai capita sta cosa almeno?
Niente, me guarda e non favella, sconcertata, a sto punto de sta recita fa quella che se scandalizza de tanta cattiveria.
E che sara mai in confronto a quella che trovi fori, io almeno te meno io e nte faccio menà da nessun altro.
Vai sul sicuro con me, quanno che la farai grossa nantra vorta te verrò a fa compagnia e te parerò il culo, ce lo sai bene.
Per questo quella faccia è robba mia, hai capit0? ricordatelo sempre.

Filed under lamate st.rt.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *